Turismo termale, oltre 300 strutture in Italia

Giampiero Castellotti
29/01/2024
Tempo di lettura: 2 minuti
Massimo Caputi, presidente Federterme, turismo termale
Massimo Caputi

“II turismo termale e del benessere è più vivo che mai, ma per scatenare il suo vero potenziale, è ora di “fare squadra. Seguiamo l’esempio di giganti come la Francia e guardiamo ad un futuro dove il benessere incontra l’innovazione. Con oltre 1.6 miliardi di fatturato nel 2023 e più di 300 strutture, l’Italia è pronta a ridefinire il modello del turismo del benessere”.

Massimo Caputi, presidente di Federterme, alla vigilia di “Thermalia“, che debutta alla BIT dal 4 al 6 febbraio con una visione audace: unire le forze di industria, politica e istituzioni per costruire insieme il domani del benessere e delle terme. Un programma intenso di incontri tra aziende e menti brillanti, una prima volta che promette scintille e una nuova energia per un settore in piena espansione.

La vitalità e l’energia si misura anche con l’abbassamento dell’età media degli utenti termali di ben 19 anni negli ultimi tre anni, segnale di un’attrattiva senza confini generazionali.

Al “Villaggio Thermalia” la BIT si trasformerà nella punta di diamante del turismo italiano, un padiglione di 600 metri quadrati dove imprenditori, politici e innovatori disegneranno insieme il panorama termale e del benessere di domani. “Thermalia” non sarà solo uno spazio, ma un incubatore per strategie audaci e collaborazioni all’avanguardia.

Addio alle barriere tra termalismo, medicina e wellness: la nuova era è di integrazione e sinergia. E “Thermalia” diventa protagonista di questa rivoluzione con ospiti d’eccezione come il ministro del Turismo Daniela Santanché, l’Ad Enit Ivana Jelinic e numerose altre presenze istituzionali, lo stratega e mentore Laszlo Puczko insieme ad aziende pionieristiche come Lemi, Cemi, Zucchetti, Matrix Fitness, Biobarica, Talenti, Starpool, Techno Alpin, Scalapay e Smartbox che promettono di portare un vento di innovazione nel settore.

“Thermalia” sarà realizzato in collaborazione con Toscana Promozione Turistica che offrirà una esperienza di food wellbeing durante la tre giorni, Vetrina Toscana e Talenti Outdoor Living.

Giampiero Castellotti