Fiera del turismo sostenibile: alla scoperta di territori e prodotti

Vanessa Pompili
05/07/2022
Foto: Eduardo Henrique Bertuci

Un incontro tra turismo, enogastronomia e mobilità sostenibile lungo le strade della campagna romana. La “Prima Fiera del Turismo Sostenibile” che si è tenuta domenica 3 luglio all’interno delle splendide sale dello storico Palazzo Rospigliosi di Zagarolo ha unito diverse realtà territoriali alla scoperta di un’area alle porte di Roma, ricca di cultura e tradizioni ed i suoi prodotti, creando un’opportunità di rilancio turistico dopo la frenata causa Covid.

L’evento è stato curato dall’associazione di promozione sociale Off Rome Tour, un network di professionisti e creativi che lavora nell’ambito dei progetti di promozione del turismo culturale, sostenibile, per la valorizzazione del territorio in collaborazione con il Comune di Zagarolo e “La Valle Eventi”.  Ha visto la partecipazione di aziende, associazioni, eccellenze agricole ed enogastronomiche, agenzie di viaggi, operatori del settore, mondo accademico e istituzioni.

All’inaugurazione della “Prima Fiera del Turismo Sostenibile” sono intervenuti il sindaco di Zagarolo Emanuela Panzironi, il vicesindaco della Città Metropolitana Pierluigi Sanna, l’assessore al Turismo della Regione Lazio Valentina Corrado e il delegato alle Politiche giovanili del presidente della Regione Lazio Lorenzo Sciarretta, la responsabile dello Spazio Attivo di Zagarolo Berenice Marisei, il presidente del Consiglio comunale dei Giovani di Zagarolo Andrea Quaranta, il presidente di Aps Off Rome Tour Andrea Delfino.

Una giornata piena di sessioni formative sul turismo sostenibile e laboratori, accompagnate da degustazioni delle eccellenze gastronomiche e vitivinicole del territorio offerte dagli espositori presenti e terminate nella serata con showcooking dal vivo.

Foto: Eduardo Henrique Bertuci

“La Fiera del Turismo sostenibile arriva dopo il “Festival del Tordo matto”, in un’estate che si farà ricordare proprio per la scelta di abbinare eventi che raccontino il nostro territorio e, nello stesso tempo, riescano ad attrarre – ha dichiarato il sindaco di Zagarolo, Emanuela Panzironi. “Con Off Rome Tour e con le Spazio Officine CreAttive – Zagarolo abbiamo creato a Zagarolo un unicum, un Centro di sosta per il turismo giovanile con settimane tematiche che vanno ad abbracciare tutta l’area prenestina e castellana. Il rapporto che si è instaurato con la Regione Lazio, con l’assessore Corrado e con il delegato Sciarretta, è teso proprio a creare sinergia con tutte le risorse turistiche della Città Metropolitana”.

Anche l’assessore al Turismo ed Enti Locali della Regione Lazio, Valentina Corrado si è espressa positivamente sull’evento. “Questa Fiera – ha spiegato – è la manifestazione plastica di ciò che significa organizzare una destinazione turistica facendo rete andando oltre i confini comunali e ciò è fondamentale perché solo insieme si stringono sinergie che aiutano a rilanciare il territorio. Come Regione abbiamo il dovere di programmare, stanziare risorse, fornire strumenti. Abbiamo approvato una nuova Legge di riorganizzazione del sistema turistico e stiamo insistendo sulla formazione, ma è necessario che questi strumenti siano sapientemente utilizzati e qui, grazie all’Amministrazione, Off Rome Tour e le Officine Creattive, siamo sulla strada giusta. Durante l’evento ho ascoltato i racconti di quanti hanno scelto di non andare via e avviare durante la pandemia progetti nuovi che aumentano l’attrattività del territorio: storie di rinascita che sono la spinta per fare sempre di più e meglio” ha concluso Corrado.

Foto: Eduardo Henrique Bertuci
Vanessa Pompili