Lega: “Furto identità a Durigon, altro attacco alla democrazia”

Agenzia Adnkronos
05/06/2024
Tempo di lettura: 2 minuti

(Adnkronos) – Claudio Durigon ha denunciato un furto di identità. "Dopo lo scandalo spioni, su cui è calato un silenzio assordante, nelle ultime ore emerge un'altra notizia allarmante: il sottosegretario Claudio Durigon ha denunciato un furto di identità, che è servito per aprire una società a suo nome (a Londra) – si legge in una nota della Lega – Durigon ha presentato denuncia, dopo essere stato informato dai media. Siamo davanti all'ennesimo episodio inquietante, un vero e proprio attacco alla democrazia. A Durigon va l'affettuosa e convinta solidarietà di tutta la Lega". "La storia si ripete: in piena campagna elettorale, a pochissimi giorni dal voto, spunta l'ennesimo attacco alla Lega – dice la senatrice della Lega Stefania Pucciarelli, capogruppo in commissione Esteri e Difesa – L'amico, sottosegretario Claudio Durigon ha denunciato un furto di identità che sarebbe servito per aprire una società a suo nome (a Londra). Come per lo scandalo spioni, anche questa volta tutto si risolverà con l'infondatezza di quanto denunciato. Resta la preoccupazione, però, per un atteggiamento di accuse del tutto fantasiose, tipico di certa sinistra, troppo spesso a orologeria, ovvero alla vigilia di tornate elettorali. Pessime pagine di democrazia". Interviene anche il deputato della Lega Igor Iezzi: "Inquietante quanto accaduto al sottosegretario Durigon, che ha denunciato un furto di identità. Episodio gravissimo, l'ennesimo ai danni del nostro Partito, dopo quello al limite del dossieraggio emerso qualche mese fa e sul quale è piombato un silenzio incomprensibile. Solidarietà a Durigon: auspichiamo venga fatta immediata chiarezza a tutti i livelli su una vicenda preoccupante". —politicawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Agenzia Adnkronos