La scomparsa dell’imprenditore Leonardo Del Vecchio

Maria Di Saverio
27/06/2022

L’imprenditore Leonardo Del Vecchio, 87 anni, tra i più importanti esponenti del “made in Italy” nel mondo, è scomparso questa mattina al San Raffaele di Milano, dove era ricoverato per una polmonite. Era il fondatore e l’attuale presidente di EssilorLuxottica, nata dalla fusione di Luxottica con la francese Essilor, gruppo che oggi conta oltre 180mila dipendenti. La sua ricchezza attraverso l’holding di famiglia Delfin è valutata dalla rivista Forbes in circa 25 miliardi di euro.

Nato a Milano, ultimo di quattro fratelli, aveva origini pugliesi. Il padre Leonardo, era morto poco prima della sua nascita per cui la madre ha deciso di dargli lo stesso nome. È stato quindi affidato al collegio dei “Martinitt”, dove ha preso il diploma di licenza media, per poi andare a lavorare come garzone in una fabbrica di medaglie e coppe. A 22 anni è operaio in Trentino, l’anno dopo è ad Agordo, in provincia di Belluno, dove apre una bottega di montature per occhiali che nel 1961 diventerà Luxottica, che dai primi quattordici dipendenti diventerà leader mondiale.

Maria Di Saverio