Il gres porcellanato di Casalgrande Padana innovativo ed ecosostenibile

Vanessa Pompili
01/08/2022

Materiali sostenibili ed eco-friendly per realizzare edifici progettati con l’obiettivo di abbattere le emissioni di CO2, attraverso l’efficienza energetica. Soluzioni innovative ed ecologiche pensate non solo per le residenze private ma anche per i settori dell’hospitality, dell’hotellerie e del retail.

In anticipo sui tempi, da 60 anni l’azienda Casalgrande Padana produce materiali ceramici evoluti per la creazione di involucri, pavimenti e rivestimenti, capaci di rispondere a qualsiasi esigenza del mondo dell’architettura e del design. L’impresa della provincia di Reggio Emilia adotta una politica industriale fortemente orientata all’innovazione tecnologica e al rispetto dell’ambiente, operando attraverso un’intensa attività di ricerca e sperimentazione all’interno di laboratori ed impianti interamente insediati in Italia. I sei stabilimenti situati nel cuore del distretto ceramico più importante del mondo, con gli impianti industriali raggiungono una superficie di 700.000 metri quadri, dando lavoro a 1.000 dipendenti ed esportando in oltre 70 Paesi. L’80 per cento della produzione è rappresentato dalle piastrelle in gres porcellanato non smaltato, con una produzione di 24 milioni di metri quadrati all’anno.

Costituito esclusivamente da materie prime naturali, il gres porcellanato di Casalgrande Padana è ottenuto mediante un processo a ciclo chiuso che si distingue per un impatto ambientale ridottissimo. I prodotti ceramici proposti dall’azienda vanno ben oltre l’abituale offerta di mercato e sono in grado di coprire tutti gli ambiti applicativi, sia in termini di funzioni che di tipologia degli edifici. L’offerta aziendale non si limita al prodotto e pone in primo piano gli aspetti legati ai servizi e alla consulenza alla progettazione, nell’obiettivo della massima qualità esecutiva ed architettonica. Protagonista da molti anni negli spazi retail e negli ambienti dedicati all’ospitalità e all’hotellerie, il gres porcellanato rappresenta il connubio perfetto tra estetica e funzione. Un materiale in grado di offrire ai progettisti qualità estetica, versatilità d’impiego, resistenza, facilità di manutenzione, igiene, sicurezza, resistenza al fuoco in caso d’incendio e durabilità nel tempo. Le piastrelle in gres di Casalgrande Padana rappresentano la scelta ideale per negozi, boutique, lounge bar, ristoranti, hotel, resort, piscine, centri termali, saune, spa e zone wellness e attività commerciali in genere, sia in interno che in esterno poiché garantiscono resistenza all’alto calpestio e all’usura.

Aeroporto Polonia

Oltre 60 collezioni in gres porcellanato effetto cemento, colore, legno, marmo, metallo o pietra, rappresentano la scelta per valorizzare gli spazi retail o dell’hospitality in ogni loro destinazione d’uso: dalle zone ad alto calpestio, a quelle dedicate al benessere come spa e piscine indoor e outdoor. Una ricca gamma di differenti texture, nuances, formati e spessori che offre innumerevoli soluzioni cromatiche e di design per la realizzazione di soluzioni estremamente versatili. Casalgrande Padana offre un ampio ventaglio di soluzioni in grado di trasformare la superficie ceramica in un sistema integrato ed evoluto capace di rispondere alle più severe richieste in termini di qualità architettonica, livelli prestazionali, durabilità e sostenibilità.

ArsRatio si contraddistingue per il suo il sistema di posa a secco e modifica radicalmente il tradizionale concetto di pavimento in ceramica senza rinunciare a nessuna delle sue qualità, trasformandolo da elemento statico a sistema dinamico e flessibile. Estremamente facile e versatile nelle operazioni di posa, di elevata finitura estetica, resistente ai carichi distribuiti e concentrati, si qualifica come la soluzione ideale per realizzare le pavimentazioni di spazi espositivi, showroom, temporary shop e di qualsiasi altro ambiente in ambito commerciale. Ars Ratio Casalgrande Padana può essere posato in pochi secondi ed è subito calpestabile e utilizzabile. Senza incollaggio e senza dispendiosi interventi di preparazione del sottofondo è possibile creare, grazie a un semplice sistema di ancoraggio a maschio e femmina, una superficie stabile dalle infinite possibilità di configurazione. Ciascun elemento così incastrato va a formare una nuova pavimentazione immediatamente calpestabile, che rinnova l’aspetto dell’ambiente eliminando tempi lunghi e tradizionali operazioni di posa, assicurando un cantiere particolarmente pulito. In combinazione a straordinarie funzionalità, tali elementi di sistema consentono inoltre di realizzare una pavimentazione intelligente. Tramite l’integrazione di sensori e moduli di comando è ad esempio possibile misurare la frequenza di afflusso in centri commerciali, regolare la luminosità e la climatizzazione, aprendo in tal modo la strada a innovative opportunità in questo settore. Cablaggi ed elettrificazioni vengono inoltre eseguiti in modo semplice ed elegante tramite canaline porta-cavi variabili e scatole elettriche installabili in modo flessibile.

Nuova sede Klab di Prato

Grazie alle elevate prestazioni tecniche del gres porcellanato, le collezioni di Casalgrande Padana trovano applicazione anche nel rivestimento esterno in qualunque tipologia di costruzione architettonica. Innovativi sistemi di rivestimento con lastre ceramiche incollate, pareti ventilate o sistemi di rivestimento a cappotto, consentono l’installazione di materiali ceramici dalle elevate caratteristiche in grado di conferire agli edifici importanti vantaggi in termini di isolamento termo-acustico, aumentando al contempo le prestazioni igrometriche. L’applicazione delle lastre in facciata protegge infatti la struttura muraria ed elimina i ponti termici responsabili delle dispersioni di calore, determinando così un notevole risparmio energetico. Grazie ai rivestimenti in facciata, vengono inoltre eliminate le condense superficiali e le muffe localizzate valorizzando l’estetica dell’edificio e conservando nel tempo le caratteristiche estetiche e tecniche.

Grazie alla tecnologia Bios Self Cleaning si possono anche ottenere notevoli vantaggi in termini di riduzione dei tempi e dei costi di pulizia e manutenzione, oltre al miglioramento concreto della qualità dell’aria. Grazie alla superidrofilia della superficie ceramica Bios Self Cleaning è infatti in grado di abbattere gli inquinanti presenti nell’aria e decomporre lo sporco che si deposita sulla superficie delle piastrelle in modo che possa essere rimosso dallo scorrere dell’acqua piovana. L’ossigeno attivo prodotto dagli involucri di facciata rivestiti con Bios Self-Cleaning® ossida i Nox (ossidi di azoto), una delle principali cause di inquinamento dell’atmosfera che minaccia concretamente la salute dell’uomo e dell’ambiente, offrendo un apprezzabile contributo al miglioramento della qualità ambientale degli insediamenti urbani. Basti pensare che un rivestimento di 1.000 metri quadri di facciata trattato con Bios Self-Cleaning® ha la capacità di purificare l’aria in misura paragonabile a un bosco delle dimensioni di un campo da calcio, oppure di eliminare gli ossidi di azoto (NOx) emessi da 70 automobili nel corso di un’intera giornata. Il processo autopulente di Bios Self-Cleaning® è del tutto naturale e per di più ecosostenibile, in quanto utilizza l’energia solare per attivare la reazione fotocatalitica mentre sfrutta l’azione dilavante dell’acqua piovana per rimuovere lo sporco. I settori commerciali, del turismo e le aree dedicate al wellness, si trovano sempre più spesso ad affrontare gli effetti collaterali della contaminazione batterica.

 Una risposta efficace, sicura ed ecologica arriva dal mondo ceramico con il trattamento Bios Antibacterial®, uno scudo efficiente contro la proliferazione di batteri, capace di abbattere del 99 per cento i quattro principali ceppi batterici, disponibile su una selezione di collezioni a catalogo e applicabile, su richiesta, a tutta la gamma Casalgrande Padana.

Infine, Casalgrande Padana mette a disposizione di progettisti e interior design proposte specifiche per l’abbattimento delle barriere architettoniche. Tactile è infatti un sistema di guida in gres porcellanato utile sia come segnaletica di distanziamento che per l’abbattimento delle barriere architettoniche consentendo al disabile visivo di orientarsi e di proseguire la sua marcia senza bisogno di altre indicazioni. Tactile è perfetto per essere impiegato in tutti quegli ambienti urbani molto frequentati, nei quali sia necessario garantire il distanziamento o nei quali esistono reali pericoli per l’incolumità delle persone.

Vanessa Pompili