Emirates Flight Catering apre a Dubai la più grande vertical farm del mondo

Giampiero Castellotti
22/07/2022

Bustanica, la più grande vertical farm del mondo, prende vita, grazie a un investimento di 40 milioni di dollari ed è un progetto di Emirates Crop One, la joint venture tra Emirates Flight Catering (EKFC), una delle più grandi compagnie di catering al mondo, che serve più di 100 compagnie aeree, e Crop One, leader nel settore dell’agricoltura verticale indoor guidata dalla tecnologia.

Situato vicino all’Aeroporto Internazionale Dubai World Central, l’impianto di oltre 30.000 mq è progettato per produrre più di 1 milione di chili di verdure a foglia ogni anno, utilizzando il 95% in meno di acqua rispetto all’agricoltura convenzionale. L’impianto coltiva oltre 1 milione di cultivar (piante), che forniranno una produzione di 3.000 kg al giorno.

Bustanica è guidata da una tecnologia che comprende machine learning, intelligenza artificiale, metodi avanzati e da un team interno altamente specializzato che comprende esperti di agronomia, ingegneri, orticoltori e botanici. Un ciclo di produzione continuo garantisce prodotti freschissimi e puliti, coltivati senza pesticidi, erbicidi o sostanze chimiche.

I passeggeri di Emirates e di altre compagnie aeree potranno gustare queste deliziose verdure a foglia, tra cui lattughe, rucola, insalata mista e spinaci, a bordo dei loro voli a partire da luglio. Bustanica non si limita a rivoluzionare le insalate in cielo: i consumatori degli Emirati Arabi Uniti potranno presto aggiungere queste verdure al carrello dei supermercati più vicini. Bustanica prevede anche di espandersi nella produzione e vendita di frutta e verdura.

Sua Altezza lo Sceicco Ahmed bin Saeed Al Maktoum, Presidente e Amministratore Delegato della compagnia aerea e del gruppo Emirates, dichiara: “La sicurezza e l’autosufficienza alimentare a lungo termine sono fondamentali per la crescita economica di qualsiasi Paese, e gli Emirati Arabi Uniti non fanno eccezione. La nostra regione presenta sfide specifiche, date le limitazioni dei terreni coltivabili e del clima. Bustanica inaugura una nuova era di innovazione e investimenti, che rappresentano passi importanti per una crescita sostenibile e sono in linea con le strategie di sicurezza alimentare e idrica ben definite dal nostro Paese”.

“Emirates Flight Catering investe costantemente nelle più recenti tecnologie per soddisfare i clienti, ottimizzare le operazioni e ridurre al minimo l’impatto ambientale. Bustanica ci aiuta a proteggere la nostra catena di approvvigionamento e garantisce ai nostri clienti prodotti nutrienti e di provenienza locale. Avvicinando la produzione al consumo, riduciamo il percorso degli alimenti dal campo alla tavola. Congratulazioni al team di Bustanica per i notevoli risultati ottenuti finora e per aver stabilito standard e punti di riferimento globali nel campo dell’agronomia”.

Craig Ratajczyk, Chief Executive Officer di Crop One, dichiara: “Dopo un’importante fase di progettazione e costruzione, e dopo aver affrontato le sfide impreviste della pandemia, siamo entusiasti di celebrare questo enorme traguardo insieme al nostro partner di joint venture, Emirates Flight Catering. La nostra missione è coltivare un futuro sostenibile per soddisfare la domanda globale di cibo fresco e locale, e questa prima fattoria di grande formato è la manifestazione del nostro impegno. Questa nuova struttura funge da modello per ciò che è possibile fare in tutto il mondo”.

Il sistema a ciclo chiuso della fattoria è progettato per far circolare l’acqua attraverso le piante e massimizzarne l’uso e l’efficienza. Quando l’acqua evapora, viene recuperata e riciclata nel sistema, risparmiando 250 milioni di litri d’acqua all’anno rispetto alla tradizionale coltivazione all’aperto a parità di produzione.

Bustanica avrà un impatto zero sulle risorse del suolo minacciate a livello mondiale, una dipendenza incredibilmente ridotta dall’acqua e raccolti per tutto l’anno non ostacolati dalle condizioni meteorologiche e dai parassiti. I consumatori che acquistano le verdure di Bustanica nei supermercati possono mangiarle direttamente dal sacchetto: anche il lavaggio può danneggiare le foglie e introdurre contaminanti.

Giampiero Castellotti