Comau Academy forma gli studenti di 30 Its

Giampiero Castellotti
27/06/2024
Tempo di lettura: 3 minuti
corsi comau academy

Con l’obiettivo di preparare gli studenti alle “Professioni 4.0”, che richiedono competenze altamente specializzate nelle tecnologie e nelle applicazioni tipiche dell’Industria 4.0, la Comau Academy ha sviluppato una serie di percorsi formativi professionalizzanti per gli Istituti Tecnici Superiori (ITS) che vengono adottati da un numero crescente di enti formativi

Questa offerta didattica innovativa, coinvolge oltre 30 scuole ad alta specializzazione in tutta Italia, e una platea di circa 1.500 studenti, con programmi di studio che uniscono l’uso di robot e nuove tecnologie ad una modalità educativa esperienziale, per facilitare e rendere più efficace l’apprendimento di discipline STEM (Science, Technology, Engineering, Mathematics), programmazione robotica e capacità tecnico-industriali, soft skill e cultura d’impresa. 

Le soluzioni laboratoriali che la Comau Academy rivolge agli studenti e ai docenti degli ITS sono 2: i “Professional Training Center” e le “Model Factory”. Entrambi si basano sull’utilizzo di tecnologie industriali, adattate da Comau per poter svolgere funzioni educative, riproducendo linee di lavoro o un reale ambiente produttivo. La Comau Academy mette inoltre a disposizione materiale didattico specificamente sviluppato per questi progetti (slide, video, esercitazioni, strumenti di valutazione formativa e sommativa) consultabile anche tramite piattaforma LMS – Learning Management System – online, e i corsi di formazione per i docenti che devono erogare i corsi. 

I Professional Training Centers sono veri e propri ambienti di formazione professionale con cui è possibile svolgere da 200 a 400 ore di didattica, al termine della quale ogni allievo ottiene una “Certificazione di Professione 4.0”, relativa all’apprendimento di nozioni e conoscenze in uno specifico ambito industriale. I corsi condotti grazie a queste speciali stazioni di formazione sono: “Programmatore 4.0 di sistemi automatizzati”, per imparare a programmare e controllare un braccio robotico collaborativo; “Manutentore 4.0 di robot industriali”, per poter eseguire la manutenzione dei robot e migliorare l’efficienza di macchine e impianti all’interno di una fabbrica digitale; “Esperto 4.0 di robotica e saldatura robotizzata”, per gestire una cella di simulazione per la saldatura ad arco robotizzata, con l’aiuto di un robot e.DO integrato con tecnologia AR Soldamatic; “Esperto di robotica e cobot”, per imparare a programmare un robot collaborativo, come Racer-5 Cobot, approfondendo le modalità di interazione uomo-macchina durante i processi produttivi.

La Model Factory è invece un ambiente didattico che simula un intero sistema produttivo, logistico e organizzativo a livello industriale, progettato per formare tecnici e professionisti chiamati ad affrontare le nuove sfide poste dalla trasformazione digitale della fabbrica 4.0, mettendo a frutto la conoscenza pratica e teorica di tecnologie tradizionali e abilitanti. Ogni proposta didattica viene progettata e fornita da Comau su misura, integrando soluzioni tecnologiche, software, impianti completi e attrezzature per condurre specifiche applicazioni e rispondere a qualunque necessità formativa, inoltre Comau Academy è l’unica a coprire tutti i livelli di studio, dalle elementari all’università, per rivolgersi anche alle carriere professionali. 

Le aziende del settore manifatturiero, e non solo, sono costantemente alla ricerca di figure professionali specializzate, con competenze in sistemi di automazione tradizionali, ma anche in tecnologie abilitanti indispensabili per operare all’interno di una fabbrica che utilizza soluzioni digitali – afferma Stefano Pesce, direttore della Comau Academy. “L’offerta didattica professionalizzante della Comau Academy va incontro a questa esigenza, supportando gli Istituti Tecnici Superiori, impegnati a formare i professionisti dell’industria del futuro, con una proposta di percorsi didattici in continua evoluzione, innovativi ed efficaci, che consentono di imparare a utilizzare la robotica e le nuove tecnologie in modo esperienziale e pratico”.

Giampiero Castellotti