Al via la seconda edizione di ReWriters fest a Roma

Giampiero Castellotti
05/10/2022
Loredana Bertè (creds Alan Gelati – Uff. stampa)

Riparte la seconda edizione di ReWriters fest., l’evento ideato dal cultural brand ReWriters e patrocinato dal ministero della Cultura, Treccani, Sapienza Università di Roma e Fridays For Future, promosso da Regione Lazio e da Roma Capitale – Assessorato alla Cultura, in programma dal 14 al 16 ottobre 2022 a Roma la cui madrina d’onore è per quest’anno la grande artista Loredana Bertè.

ReWriters fest. è nato per dare voce e forma alla missione di ReWtriters, associazione culturale presieduta e ideata da Eugenia Romanelli che, insieme al noto giornalista Ernesto Assante, è la mente e la direzione artistica del Festival. La kermesse è lo spaziotempo in cui diffondere i principi del Manifesto dell’Associazione e fare rete attraverso la musica, la cultura, l’arte, la lettura e l’impegno sui grandi temi della contemporaneità.

Dalla consapevolezza della grande crisi planetaria in termini di pratiche e valori, Eugenia Romanelli, insieme al suo comitato scientifico ha infatti dato vita al Manifesto dell’associazione culturale ReWriters: 16 temi su cui si concentra l’impegno condiviso e che abbracciano tutto perché “tutto è importante”, dai giovani alla crisi climatica, dalla Gender equity all’antirazzismo, dal digital responsability al body positivity, questioni che prendono forma durante il festival. Tutto il programma, infatti, si muove sull’asse valoriale del Manifesto del Movimento Culturale ReWriters.

Tre giorni in cui si susseguono mostre di arte contemporanea, presentazione di libri, performance artistiche, dj set, conversazioni con artisti, e concerti live; ma anche tavole rotonde con studiosi, comunicatori di fama nazionale ed internazionale, attivisti, scienziati, giornalisti, intellettuali, accademici, influencer, changemakers e opinion leader così come professionisti, studenti e  cittadinanza attiva, insieme per prestare esperienze e tempo a beneficio di chi crede nella possibilità di un cambiamento e di un futuro migliore.

Molti i nomi di eccezione di questo secondo anno: da Margherita Buy a Elly Schlein, da Giovanni Truppi a Valeria Golino, da Alex Britti a Teresa Ciabatti, da Nadia Terranova a Carl Brave. Insieme a tanti momenti di riflessione, tra cui tavole rotonde e lezioni aperte agli studenti, ci saranno: i Fridays For Future sul clima e la sostenibilità; Doriana De Benedictis di Ernst&Young sulle aziende leader di cambiamento in ottica LGBTQI+; Francesca Vecchioni e Luca Trapanese sulla disabilità; Antonella Bundu, prima donna nera a candidarsi a Sindaca di una grande città sull’antirazzismo; la bestsellerista Francesca Cavallo e la cassazionista Paola Di Nicola sui nuovi femminismi; la pilota di Auto GP Francesca Cerruti e la direttrice del DIAG Sapienza Tiziana Catarci sugli stereotipi di genere nelle materie STEM; il Presidente della Società Italiana di Psichiatria Sociale Andrea Fiorillo sulla salute mentale; l’etologo di fama mondiale Roberto Marchesini sul rapporto umano-animale; l’influencer @Dio su realtà aumentata, metaverso, NFT.   

Come tutti gli anni il ReWriters fest. si svolge a ottobre: questa edizione si apre la mattina del 14 ottobre presso il WeGil, uno spettacolare palazzo razionalista della regione Lazio unico per mostre, eventi culturali e rassegne, con una Conferenza Stampa alla presenza dei due direttor*** artistic***e di Istituzioni: interverranno, infatti, Marta Leonori, Consigliera Regione Lazio e Sabrina Alfonsi, Assessora all’Ambiente del Comune di Roma.

Particolarmente importante l’edizione del Festival di quest’anno, in quanto il progetto, promosso da Roma Capitale – Assessorato alla Cultura, è vincitore dell’Avviso Pubblico “Estate Romana  2022 – Riaccendiamo la Città, Insieme” curato dal Dipartimento Attività Culturali ed è realizzato in collaborazione con Siae.

L’evento è reso possibile proprio grazie alla partecipazione di istituzioni che sostengono e credono nella manifestazione, come il Ministero della Cultura, Regione Lazio, La Sapienza Università di Roma, Treccani, Fridays for Future, Roma Capitale – Assessorato alla Cultura oltre ad alcune aziende partner dell’iniziativa che trovano nel Festival il contesto più adeguato per raccontare progetti e valori legati ai temi di così elevato interesse comunitario in linea con gli obiettivi ESG dell’agenda 2030, per cui grandi e piccole organizzazioni rivestono un ruolo fondamentale nel promuoverne una cultura di innovazione e cambiamento.

ReWriters fest., con il suo capitale di competenze, iniziative e occasioni di riflessioni, si inserisce tra gli eventi di riferimento nel perseguire questo obiettivo nel panorama nazionale, unico nel suo genere in Italia e nel mondo per poter riscrivere l’immaginario della contemporaneità, costruire nuovi universi futuri attraverso un pensiero divergente, controfattuale, creativo, laterale, e, soprattutto, per costruire consapevolezza e memoria come sfida al futuro.

“Ho aderito con piacere all’invito di essere la madrina d’onore del ReWriters fest. perché credo nel Manifesto di questo progetto di rivoluzione culturale a partire dall’immaginario, su cui noi artisti abbiamo ovviamente una grande responsabilità ma anche il “potere” di agire”. Loredana Bertè – madrina ReWriters fest.

ReWriters Fest. – Roma, WEGIL, Largo Ascianghi 5

II edizione 14 > 16 ottobre 2022 #ReWritersFest

Ingresso gratuito e in diretta streaming sui nostri canali Facebook e Instagram

14 ottobre:

Ore 10.00-11.30, Androne: Lezioni aperte agli studentə

Inclusion, diversity, equality in ottica LGBTQI+: le aziende apripista

A cura di Andrea Rubera, People Caring & Inclusion Manager – TIM, e Vice Presidente  di PARKS – Liberi e Uguali, intervengono: Doriana De Benedictis, Diversity, Equity & Inclusion  leader – Ernst&Young Europe West;

Mariangela Fierro, Managing Director – Accenture  Security;

Igor Suran, Direttore Esecutivo – PARKS;

Carlo Cortese, Change Management Leader – Baker Hughes;

Sara Mannini, consulente Aegis.

15 ottobre

Ore 10.00-11.30, Androne: Lezioni aperte agli studentə

Trasformare l’immaginario STEM e ICT in ottica di gender equality

A cura di Tiziana Catarci, direttrice del Dipartimento di Ingegneria Informatica, Automatica e  Gestionale La Sapienza, Premio Rita Levi Montalcini per la diffusione della cultura scientifica  tra le giovani generazioni, e Paola Velardi, informatica e accademica italiana, professoressa  ordinaria di informatica all’Università La Sapienza di Roma

intervengono:

Flavia Marzano,  Presidente Comitato Tecnico-Scientifico Fondazione Ampioraggio;

Donatella Firmani, Dipartimento di Scienze Statistiche della Sapienza Università di Roma;

Paola Di Nicola, giudice cassazionista, premiata più volte per l’impegno contro gli stereotipi di genere, tra cui il Premio dell’Unione Europea Women Inspiring Europe e dell’European Institute For Gender Equality (EIGE)

Michela Cerruti, pilota di Auto GP e la FIA di Formula E Championship.

Segue Flash-Mob con gli attorə Alessandra De Rosario, Lorena De Gregorio, Luigi Testoni.

16 ottobre

Ore 12.00-13.30, Androne: Lezioni aperte

Disabilità e contrasto all’abilismo: le vie per sviluppare buone pratiche

A cura di Luca Trapanese, Assessore al welfare del Comune di Napoli, primo caso in Italia di  genitore omosessuale ad adottare una bambina disabile, intervengono: Francesca Vecchioni,  founder di Diversity Media Awards;

Martina Fuga, attivista, responsabile della comunicazione  di CoorDown;

Benedetta De Luca, Founder di Italian Inclusive Fashion, editor di The Wom – Mondadori Media;

Daniela Galliano, ginecologa specializzata nella Medicina della Riproduzione, Responsabile del Centro PMA di IVI Roma, founder della Cooperativa A mano a

mano, mirata al reinserimento delle persone svantaggiate e disabili;

Claudio Arrigoni,  giornalista per La Gazzetta dello Sport, Il Corriere della Sera, Rai e Tele+/Sky sette, esperto in  sport paralimpici

Ore 15.00-16.30, Androne: Tavola rotonda

Gender equity e geneder equality: i nuovi femminismi e il contrasto alla violenza  contro le donne

A cura di Maura Cossutta, politica, Presidente della Casa Internazionale delle Donne

intervengono:

Paola Di Nicola, giudice cassazionista, consulente giuridica della Commissione  sul femminicidio del Senato, Premio dell’Unione Europea Women Inspiring Europe e  dell’European Institute For Gender Equality (EIGE);

Francesca Cavallo, scrittrice bestseller  autrice tra l’altro di Storie della Buonanotte per Bambine Ribelli, premiata con il Publisher’s  Weekly StarWatch Award a New York;

Monica Pasquino, Presidente  dell’Associazione Scosse

Francesca Innocenti, Presidente del Centro Donna Lilith;

Giorgia Ortu, La Barbera, psicologa e coach, consulente per la Diversity, Equity & Inclusion, Consigliera di  Fiducia per Rai, Sapienza e Greenpeace, Membro del Comitato Scientifico in Fondazione  Libellula, LinkedIn Top Voice

Ore 17.00-18.30, Androne: Tavola rotonda

Educazione interculturale e contrasto alle discriminazioni BIPOC

A cura di Antonella Bundu, politica, prima donna nera ad essersi candidata a Sindaca di una  grande città

intervengono:

Abdou Mbacke Diouf, biologo molecolare, autore del romanzo “Il  pianista del Teranga”;

Justin Randolph Thompson, educatore, founder di Black History Month  Florence, premiato dal Louise Comfort Tiffany Award;

Aminata Kida, conduttrice di Vision Channel Africa;

Soumaila Diawara, scrittore, interprete al Ministero dell’Interno;

Fide Dayo, Direttore Artistico del’African Diaspora Cinema Festival.

Programma completo del Festival 2022 su

ReWriters è un cultural brand nato nel 2020, fondato da Eugenia Romanelli: progetto editoriale e non solo, unico nel suo genere, è anche un movimento culturale e di innovazione sociale con la mission di riscrivere l’immaginario della contemporaneità e ideatore del ReWriters Fest.

Giampiero Castellotti